mercoledì 15 dicembre 2010

Lancio effettuato con successo!

L'astronauta dell'ESA Paolo Nespoli è in viaggio per la Stazione Spaziale Internazionale con compagni Dmitri Kondratyev e Catherine Coleman a bordo della loro navicella Soyuz dopo il decollo è avvenuto regolarmente dal Cosmodromo di Baikonur in Kazakhstan alle 20:09 CET di oggi.

Il decollo
 
I venti ugelli dei razzi principale sotto il lanciatore Soyuz  si sono accesi alle ore 01:09 (ora locale), presso il cosmodromo  di Baikonur.  Circa nove minuti dopo, il veicolo spaziale e i suoi tre passeggeri erano  nello spazio, antenne e pannelli solari sono stati dispiegati.Così è iniziata MagISStra, terza missione  Europea di lunga durata sulla Stazione Spaziale Internazionale (ISS).  Il  ritorno a Terra è previsto per il prossimo maggio.
Docking il Venerdì sera  

L'equipaggio è impegnato a preparare  le operazioni orbitali, la loro orbita verrà aumentata progressivamente e messa a punto per arrivare a quella della  stazione ISS,  Venerdì sera 17 dicembre.Eseguiranno 35 orbite intorno al globo,  la Soyuz farà automaticamente tre accensioni del motore. sotto la guida del controllo missione a Korolev, vicino a Mosca, con l'equipaggio pronto ad intervenire in caso di necessità.Questi due giorni prima del docking saranno utili all'equipaggio per adattarsi alle nuove condizioni di gravità.
L'approccio e docking saranno  automatizzati. Quando la Soyuz sarà a  150 metri dalla Stazione il Controllo Missione seguirà attentamente la traiettoria e tutti i sistemi, con l'equipaggio di nuovo pronto a subentrare manualmente in qualsiasi momento. L'attracco è previsto dopo le 21:00 CET (20:00 GMT).

L'equipaggio saluta prima di salire sulla Soyuz
 Il direttore 
ESA, Simonetta Di Pippo,seguirà il  docking dal centro di controllo missione in Russia: "Dieci anni dopo la prima spedizione verso la ISS, la missione di Paolo segna l'inizio di un nuovo decennio per questo avamposto permanentemente abitato. Con le grandi realizzazioni negli ultimi due anni, il montaggio è ormai praticamente concluso. Paolo e suoi compagni inaugureranno un  decennio di ricerca  sulla ISS. Auguro Paolo e ai suoi compagni un viaggio sicuro a bordo della Soyuz per raggiungere la ISS e non vedo l'ora di assistere al loro docking ".
Paolo eseguirà  più di 30 esperimenti durante la sua missione, non solo per gli scienziati europei, ma anche per gli Stati Uniti, Giappone e l'Agenzia spaziale Canadese. Paolo oltre agli esperimenti, girerà un  film con una videocamera 3D per mostrare la Stazione Spaziale in modo nuovo.

Paolo Nespoli




















 

credit: collectSPACE
Fonte e Foto: ESA











  

Nessun commento:

Cerca nel blog